Oscar Aaronson

Nato a New York nel 1876 ed ivi deceduto il 22 dicembre 1900. Professionista nel 1898 e 1900 con vittorie su pista.
Proveniente da una famiglia di origine svedese, trasferitasi a Manhattan a metà dell'800, scoprì come uno strumento per vivere il nuovo mezzo su ruote e finì per diventare un professionista. Le Sei Giorni, vere manifestazioni pionieristiche sulla terra nordamericana, divennero il suo palcoscenico. Negli ultimi due anni del secolo e nel primo del nuovo, fu un evidente. Abbastanza per guadagnare quel tanto che bastava per condurre una vita discreta. Poi, un tragico destino si dischiuse: fu trovato morto all'alba del 22 dicembre del 1900 su una strada di Manhattan, probabilmente ucciso da un balordo.
Articolo inviato da: Maurizio Ricci (Morris)
©2002-2021 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.