African Continental Championship - Road Race

African Continental Championship - Road Race


Tipo di corsa: Linea (Cod: 180623)
Bandiera
Informazioni

Statistiche
Lunghezza Velocità Tempo Vincitore Età Vincitori Distacchi
Min Max Min Max Min Max N.Ed Max Min Max Min Max
Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ... Ricerca in corso ...
Links
N. Ed. Anno
(data)
  Vincitore Partenza Arrivo Lunghezza [km] Tempo Velocità media [km/h]
14 2019 (19.03.2019) Mekseb Abrha DEBESAY
13 2018 (18.02.2018) Amanuel GEBREIGZABHIER WERKILUL
12 2017 (19.02.2017)
11 2016 (26.02.2016) Issak TESFOM OKBAMARIAM
10 2015 (14.02.2015) Louis MEINTJES
9 2013 (05.12.2013) Issak TESFOM OKBAMARIAM
8 2012 (11.11.2012) Natnael BERHANE TEWELDEMEMEDHIN
7 2011 (13.11.2011) Natnael BERHANE TEWELDEMEMEDHIN
6 2010 (14.11.2010) Daniel TEKLEHAYMANOT GIRMAZION
5 2009 (08.11.2009) Ian MCLEOD 147.4 03h 52' 08'' 38.099
4 2008 (09.11.2008) Dan CRAVEN
3 2007 (11.11.2007) Nick WHITE
2 2006 (12.11.2006) Darren LILL
1 2005 (09.12.2005) Rupert RHEEDER
N. Ciclista Vittorie
1 Issak TESFOM OKBAMARIAM 2    
2 Natnael BERHANE TEWELDEMEMEDHIN 2    
3 Mekseb Abrha DEBESAY 1    
4 Willie SMIT 1    
5 Louis MEINTJES 1    
6 Daniel TEKLEHAYMANOT GIRMAZION 1    
7 Dan CRAVEN 1    
8 Darren LILL 1    
9 Amanuel GEBREIGZABHIER WERKILUL 1    
10 Ian MCLEOD 1    
11 Nick WHITE 1    
12 Rupert RHEEDER 1    
©2002-2020 Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati

I dati inseriti in archivio sono il risultato di una ricerca bibliografica e storiografica di Paolo Mannini (curatore dell'Archivio). Le fonti utilizzate sono svariate (giornali, libri, enciclopedie, siti internet, archivi digitali e frequentazioni sui vari Forum inerenti il ciclismo). Chiunque desideri contribuire alla raccolta dei dati, aggiunta di materiale da pubblicare o alla correzione di errori può farlo mettendosi in contatto con Paolo Mannini o con la Redazione.